La legalizzazione in Canada

L’uso ricreativo sarà presto legale in Canada grazie all’approvazione, finalmente anche in Senato del “Bill C-45”, con 52 voti favorevoli e 29 contrari.

Il Canada sarà il secondo paese, ed il primo del G7, ad implementare una legislazione nazionale che permetterà l’utilizzo a scopo ricreativo.

La “legge” C-45, conosciuta anche come “Cannabis Act”, nasce da una campagna che il presidente Justin Trudeau porta avanti da parecchio, e i cui obiettivi sono la salvaguardia dei minori e la limitazione degli introiti della malavita.

“È troppo facile per i nostri figli accedere alla sostanza, e per il crimine lucrare. Oggi, questo cambia. Il nostro lavoro per legalizzare e regolamentare è appena passato anche al Senato”, ha recentemente twittato.

Anche il ministro della giustizia, Jody Wilson-Raybould, si pronuncia favorevole.

“Questa è una pietra miliare per il progresso del paese” dice. “Questa legge aiuterà a proteggere i più giovani dai rischi, e terrà i soldi lontano dal crimine organizzato”.

Cosa è legale e cosa no?

Una volta che la legge sarà in vigore, i maggiorenni potranno portare fino a 30g con sé, sarà concesso il mantenimento domestico di 4 piante e sarà concessa la preparazione di cibo e prodotti edibili per consumo esclusivamente personale.

Un mercato in crescita

La C-45 darà vita inoltre ad un mercato da miliardi di dollari.

Le previsioni danno un aumento della spesa, oggi illegale, anche del 58%.
Le statistiche dicono infatti che molti sarebbero disposti a pagare un prezzo più alto dello standard per la sicurezza che deriva dall’uso di un prodotto legale.

L’industria, nel primo anno di attività, potrebbe valere fino a 4 miliardi.

Questa è la dichiarazione di Deloitte, agenzia di revisione incaricata di stendere il report.

Per rimanere aggiornato sui nostri articoli e sulle ultime notizie del mondo cannabis puoi seguirci su facebook o iscriverti alla newsletter.
Restiamo in contatto!
Leggi anche
La cannabis contro l’emicrania

La cannabis contro l’emicrania

Come evito di farmi scoppiare la testa con il CBD. Per me avere l’emicrania è come avere due viti conficcate nelle tempie. Più diventa dolorosa più vorrei strizzarmi la testa sino a farla scoppiare.Lavorare diventa difficilissimo, concentrarsi, leggere, mettere il...

Seguici su
Quella volta che il Messico legalizzò la marijuana

Quella volta che il Messico legalizzò la marijuana

Il Messico vuole legalizzare la marijuana, ancora. Ce la farà questa volta? Qualche giorno fa il Messico è mancato all’appuntamento con la legalizzazione. Il Senato avrebbe dovuto presentare alla Corte Suprema entro fine ottobre una proposta di legge per legalizzare e...

La cannabis contro l’emicrania

La cannabis contro l’emicrania

Come evito di farmi scoppiare la testa con il CBD. Per me avere l’emicrania è come avere due viti conficcate nelle tempie. Più diventa dolorosa più vorrei strizzarmi la testa sino a farla scoppiare.Lavorare diventa difficilissimo, concentrarsi, leggere, mettere il...