Un nuovo stupefacente capitolo.

Sabato 10 Novembre 2018 Easyjoint entra nel mercato globale.

Un altro capitolo eccezionale va ad aggiungersi alla stupefacente storia di EasyJoint.

Come molti media nazionali ed internazionali hanno riportato, EasyJoint si è aperta all’ingresso di un nuovo socio, la canadese LGC Capital, società quotata alla Borsa di Toronto che acquisisce il 47% delle quote.

Questa splendida notizia si va ad aggiungere a quanto siamo riusciti a compiere in soli 18 mesi di vita: abbiamo fondato un mercato fino ad allora inesistente, abbiamo dato fiato alla filiera della canapa italiana sostenendola sempre e comunque contro le aggressioni e le furberie degli approfittatori stranieri ed i loro complici italiani, abbiamo generato un’attenzione mediatica senza precedenti, portato il Governo uscente a riconoscere l’esistenza delle infiorescenze e quello attuale, con la Ministra Grillo, a dichiarare di voler difendere il neonato mercato ed i tanti giovani imprenditori che ci hanno creduto.

Abbiamo suscitato la curiosità della stampa internazionale su quanto stavamo orchestrando e l’interesse del mercato globale su un fenomeno unico, tutto italiano, vincente.

E’ con estremo orgoglio e piacere che oggi possiamo finalmente dichiarare che EasyJoint è entrata nel mercato globale della cannabis.

Il merito di questo ennesimo successo è un merito collettivo: di chi lavora in EasyJoint, della filiera agricola e commerciale al nostro fianco, di chi ha scommesso su di noi aprendo un negozio EasyJoint, di tutti voi che ci sostenete acquistando i nostri prodotti, della intera comunità della stampa italiana per la sensibilità finora dimostrata, dei tantissimi che ci hanno sostenuto, incoraggiato, consigliato, accudito.

Siamo ancora qua, concentrati ed eccitati come lo eravamo il primo giorno, ancora protagonisti delle nuove sfide che tale unione comporta.

Noi siamo la cannabis light, noi siamo dalla parte giusta della Storia.

Grazie a tutti.

Leggi i comunicati ufficiali: Mjbizdaily, Bloomberg.

Leggi i primi articoli stampa: Dolcevitaonline, La Stampa.

Per rimanere aggiornato sui nostri articoli e sulle ultime notizie del mondo cannabis puoi seguirci su facebook o iscriverti alla newsletter.
Restiamo in contatto!
Leggi anche
Seguici su
Shop | News | Home

La cassazione ha deciso. Il limite di THC è 0,2.

La cassazione ha deciso. Il limite di THC è 0,2%.Con una sentenza del 12 dicembre 2018 la cassazione condanna la cannabis light con THC superiore allo 0,2%. facebookinstagramtwitterLe questioni esaminate. Se la legge 242 del 2 dicembre 2016 (Disposizioni per la...