Cannabis light: la partita decisiva

Iniziano le audizioni alla Camera sulla questione cannabis light.

Le istituzioni italiane si aprono all’ascolto.

Iniziano oggi, 5 febbraio, le audizioni presso le commissioni unite Agricoltura e Affari Sociali della Camera sulla questione cannabis light. L’obiettivo è approvare una raccomandazione al Governo con cui meglio specificare e definire il fenomeno legato alla commercializzazione delle infiorescenze di canapa agricola.

Easyjoint è nata per questo: abbiamo voluto dimostrare come una importante porzione di pianta, circa il 30% sul totale, ignorata dalla normativa, possa diventare la porzione in grado di sostenere economicamente l’intera filiera, generare risorse, occupazione e ammodernamento della filiera stessa.

Sta ora alle Istituzioni cogliere quanto da noi messo in evidenza e generato e le premesse sono tutte positive.

Nel giugno scorso la ministra Giulia Grillo intervenne dichiarando pubblicamente che Non ci sarà la chiusura dei canapa shop, casomai una loro regolamentazione”; solo poche settimane fa il suo autorevole omonimo, Beppe Grillo, definì la repressione della cannabis light “un’assurda caccia alle streghe che ci penalizza tutti e ci tiene ancorati al passato mentre il resto del mondo va avanti”.

L’ultima sentenza della VI sezione della Corte di Cassazione, attraverso un’analisi logica-giuridica della normativa esistente, ha dichiarato del tutto lecito il commercio di infiorescenze, ne consente qualunque uso, a prescindere dalle destinazioni, non quindi tassative, elencate nella legge, estende il limite agronomico dello 0,6% di THC dai campi al prodotto commerciato.

Basterebbe che il legislatore si conformasse all’ottimo lavoro giuridico della Suprema Corte ma temiamo che questo potrebbe non accadere.

Attraverso gli articoli del blog di Easyjoint, la news letter e le nostre pagine social seguiremo quotidianamente l’evoluzione di questo percorso e vi informeremo su quanto accade nel Palazzo.

Offerte e novità!

Per essere sempre aggiornato sugli articoli, le offerte e i prodotti Easyjoint iscriviti alla Newsletter!

Cannabis light, 30 maggio 2019: la sentenza della Cassazione

Cannabis light, 30 maggio 2019: la sentenza della Cassazione

La risposta della Corte Suprema di CassazioneScarica qui la sentenza della Corte Suprema di CassazioneNel video il commento di Luca Marola, fondatore di Easyjoint, all'indomani della confusa sentenza della Cassazione.Riportiamo di seguito il testo divulgato dalla...

Fumare vs vaporizzare la cannabis con hap

Fumare vs vaporizzare la cannabis con hap

Easyjoint presenta hap, la nuova sensazione per un’ideale vaporizzazione naturale delle erbe grazie all’innovativa tecnologia hapac.Per attivare i principi attivi della cannabis, come per esempio il CBD, è necessario portare l’erba a determinate temperature. Ci sono...

articoli e news

Leggi tutti gli articoli del blog di Easyjoint