CBD e sesso

Quello che sappiamo sul rapporto tra CBD e sesso: provare per credere

Il THC ci rende più socievoli, aperti ed estroversi, alza il morale (e a volte non solo quello) e la confidenza in noi stessi rendendoci desiderabili, aumentando le probabilità di concludere un appuntamento in camera da letto.

Troppo THC però può avere effetti negativi quando si arriva al dunque ed essere troppo sballati può compromettere il successo della serata. In alcuni casi infatti il THC fa crescere l’agitazione o l’ansia (da prestazione) e possiamo dire addio ad una notte brava libera dalle inibizioni.

Il CBD al contrario rilassa il corpo e la mente senza sballare e ci consente di godere appieno dei benefici della cannabis durante il sesso, rimanendo in pieno contatto con il nostro corpo e il nostro partner.

Chi lo ha provato dice che funziona

Il 64% dei partecipanti ad uno studio condotto da Remedy Review, dicono di aver sperimentato effetti positivi sul loro umore a letto grazie al CBD. L’ansia e lo stress della vita di tutti i giorni uccidono il desiderio e abbassano la nostra voglia di fare sesso; fortunatamente sono ormai riconosciuti gli effetti rilassanti del CBD che diventa così un ottimo alleato di Eros.

In particolare, per le donne, raggiungere l’orgasmo significa trovare il giusto equilibro tra l’eccitamento sfrenato e il totale rilassamento del corpo e, mentre per il primo ingrediente è tutto nelle mani della donna e del proprio partner, per il secondo il CBD può essere d’aiuto.

In alcuni casi il CBD può anche alleviare disturbi come dolori, infiammazioni o spasmi muscolari e, nelle donne in menopausa, aiuta a regolare i cambiamenti ormonali che sono spesso causa di secchezza vaginale e perdita di sensibilità.

Quello che sappiamo sul rapporto tra CBD e sesso e sui diversi effetti che può avere su ognuno di noi è però ancora molto poco e nessun articolo può dimostrare più che l’esperienza personale. Quindi prendete un po’ di CBD (meglio se siete in buona compagnia) e provate voi stessi i suoi effetti.

Offerte e novità!

Per essere sempre aggiornato sugli articoli, le offerte e i prodotti Easyjoint iscriviti alla Newsletter!

Cannabis light, 30 maggio 2019: la sentenza della Cassazione

Cannabis light, 30 maggio 2019: la sentenza della Cassazione

La risposta della Corte Suprema di CassazioneScarica qui la sentenza della Corte Suprema di Cassazione Nel video il commento di Luca Marola, fondatore di Easyjoint, all'indomani della confusa sentenza della Cassazione.Riportiamo di seguito il testo divulgato dalla...

articoli e news

Leggi tutti gli articoli del blog di Easyjoint